Il forum dolcidee

Torna al Forum
elenamia

PROVENIENZA E DIFFUSIONE DELLA ZUCCA

Creata da elenamia il
Pollice suPollice su
+0 (TOT. VOTI 0)
0
399
2 anni
L’origine della famiglia delle zucche è sconosciuta. Gli Egiziani, i Romani, gli Indiani d’Oriente, gli Arabi, gli Africani del Niger danno testimonianza della loro conoscenza e coltivazione, seppure di varietà diverse. Così come diverse sono quelle portate da Colombo.
Ma allora la zucca da dove arriva? Non è nata in Italia.
Arrivò addirittura dall’India e gli esperti ne fecero un cibo per mense contadine, che nei secoli avrebbero però originato ricette squisite.
Si pensa sia originaria dell’America Centrale, dopo ritrovamenti di semi in Messico risalenti al 7000-6000 AC.
In Nord America la zucca era l’alimento base della dieta degli indiani, dai quali i primi coloni impararono a coltivarla e poi importata. Giunsero una dopo l’altra zucche grandi come le tre cucurbite: pepo, maxima e moschata. Ne sono derivate le specie più diffuse e consumate in Lombardia, Veneto ed Emilia, le regioni dove l’ortaggio si è meglio acclimatato e dove il suo consumo è abituale tutto l’anno. Quelle usate più comunemente in cucina appartengono alla specie Cucurbita maxima e moschata.
Ai tempi dei Romani, svuotata della polpa ed essiccata, la zucca diventava un contenitore leggero ed impermeabile, usato per portare il sale o il vino, il latte o i cereali.
A seconda della forma, da alcune zucche sono stati ricavati anche piatti, ciotole, cucchiai o addirittura strumenti musicali come le maracas sudamericane.
Per quanto riguarda l’Italia erano molto più diffuse trenta-quaranta anni fa nella stagione autunnale dove si presentavano nei campi con forme, dimensioni e colori diversi.

www.prodottipolesine.it


Per accedere qui devi essere registrato!

È facilissimo! Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!