Curiosità
Vedi altre Curiosità

Marmellata fatta in casa: una guida in 6 punti (Parte II)

Creata da La Redazione il
Marmellata fatta in casa: una guida in 6 punti (Parte II)

Continuiamo il nostro percorso volto alla scoperta dei segreti, dei consigli e dei suggerimenti utili per realizzare delle squisite marmellate e confetture fatte in casa con la frutta di stagione. Se avete già letto la prima parte, non vi resta ora che proseguire con gli altri punti presenti in questa seconda parte della Guida alla marmellata.

#4 Come addensare la marmellata

Dopo aver visto come risolvere il problema in presenza di una confettura troppo densa, scopriamo ora come affrontare la situazione contraria: come addensare una marmellata troppo liquida. La prima soluzione per ottenere una confettura della giusta consistenza è scegliere la frutta giusta: alcuni frutti, come le mele e gli agrumi, sono naturalmente ricchi di pectina, il gelificante naturale che facilita l’addensamento. Un altro fattore che influisce sulla consistenza della marmellata è il grado di maturazione della frutta: non deve essere né troppo acerba, né troppo matura. Anche il recipiente utilizzato influisce sul risultato finale: una grande padella vi aiuterà ad ottenere una consistenza più densa. Ancora, seguire le indicazioni relative alla conservazione sopra riportate è importante anche per la consistenza. Infine, per ottenere un risultato perfetto utilizzate il Fruttapec cameo. Ma di questo ne parleremo più avanti.

#5 Marmellata senza zucchero e senza cottura

Chi ha detto che realizzare una marmellata o una confettura senza zucchero e senza cottura è impossibile? Vi basteranno solamente tre ingredienti… e il gioco è fatto! Scegliete la frutta che preferite, prendete i semi di chia e lo sciroppo d’agave. I semi di chia a contatto con i liquidi assumono una consistenza gelatinosa, ideale per addensare pudding, creme e marmellate e perfetti per sostituire zucchero e cottura. Leggete l’articolo per scoprire il procedimento di preparazione.

#6 Marmellata perfetta, facile e veloce, con Fruttapec

Last but not least, il segreto di cameo per preparare marmellate e confetture perfette, dalla giusta consistenza, in pochi minuti e con semplici gesti: il Fruttapec! Stiamo parlando del preparato cameo che, essendo ricco di pectina, riduce il tempo di bollitura della marmellata, mantenendo inalterati gusto e colore della frutta. In base al dosaggio di frutta e alla quantità di zucchero che volete sia presente nella marmellata, potete scegliere tra il Fruttapec 1:1; Fruttapec 2:1 e Fruttapec 3:1. Il primo è ideale per confetture dal gusto classico con pari quantitativo di frutta e zucchero; il secondo per marmellate dal gusto equilibrato con ridotto contenuto di zucchero; il terzo, invece, è perfetto per quelle dal gusto intenso di frutta.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:2)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (3)

angela.lamarca1@virgilio.it
angela.lamarca1@virgilio.it il

ottimo

Ruzi
Ruzi il

interessante !

Callara
Callara il

Grazie per questi dolci consigli!!!!