Curiosità
Vedi altre Curiosità

Storia della Torta Diplomatica

Creata da La Redazione il
Storia della Torta Diplomatica

Tutti, almeno una volta, avrete assaggiato la bontà della Torta Diplomatica!

Si tratta di un dolce della tradizione, composto da strati di pasta sfoglia e pan di spagna alternati a una farcitura golosa. Pare che questa delizia sia stata creata nel 1400 da un cuoco al servizio del Duca di Parma come dono per Francesco Sforza, il Duca di Milano. Ma in Campania, a Napoli, sono in tanti a sostenere che la diplomatica sia un’invenzione di queste terre e che il suo nome sia quello di Zuppetta napoletana.

Al di là della sua genesi, ciò che rende unica siffatta delizia è la sua crema, detta anch’essa Diplomatica, composta dall’unione in proporzioni diverse di crema pasticcera e crema chantilly. Volete prepararla in casa in maniera semplice e con risultato garantito? Utilizzate la Crema Pasticcera PANEANGELI e la Crema tipo Chantilly PANEANGELI otterrete la consistenza perfetta!

La torta diplomatica “regna” sui banchi delle pasticcerie in versione maxi, da condividere, o in porzioni mignon, da mangiare in un solo boccone.

Se volete realizzarne una versione personale e creativa potete giocare sulle farciture, utilizzando una crema al cioccolato, alla ricotta oppure bagnando il pan di spagna con dell’Alchermes che gli conferirà un bel colore rosso-rosato e un sapore più deciso. Infine, non dimenticate di spolverizzare la superficie con dello Zucchero al Velo spargitore PANEANGELI



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:23)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (29)

mamma0760
mamma0760 il

è buonissimo

stecar
stecar il

mi piace per il contrasto tra il friabile e il morbido

dona16
dona16 il

che goduria!!!!una delle mie torte preferite!

kelly301
kelly301 il

ottimo

lella88
lella88 il

La adoro

snorkyna
snorkyna il

io la conoscevo!! Che bontà!!

nela30
nela30 il

non ne conoscevo la storia... buona

marinaenza
marinaenza il

buonaaaaaaaaaaaaaa

tizianabasile
tizianabasile il

Oggi finalmente conosco le origini della mia torta preferita

serena2
serena2 il

La faccio anch'io

marialuisalofaro
marialuisalofaro il

Buonissima

giusi-42.
giusi-42. il

La mia preferita in assoluto! La adoro!

linalinetta
linalinetta il

buonaaa!!!!!!!

ilary096
ilary096 il

uno dei miei dolci preferiti.. buonissima!

stellacasu
stellacasu il

La Diplomatica é davvero una dei dolci migliori! Buonissima

Gemma68
Gemma68 il

Adoro la torta diplomatica

lorymonni
lorymonni il

mamma mia che buona..............

ricettedolciesalate
ricettedolciesalate il

possiamo assaggiarne una fettina?

giardina
giardina il

Buonissima provero a farla

valuzza89
valuzza89 il

Bè la Diplomatica è una signora torta, elegante e raffinata

fedirosima
fedirosima il

Condivido il pensiero di MGRAZIAM, è importante conoscete le origini anche per apprezzate le differenze.

sissibam
sissibam il

mamma mia..ma come si fa a dire di no

mgraziam
mgraziam il

Molto interessante! Oggi l'impressione che si riceve nel campo della pasticceria, a mio parere, è quella di voler tendere più all'immagine che non alla sostanza. Dolci belli da vedere, colorati, sfiziosi, fantasiosi ma... non dimentichiamo che l'Italia, anche in pasticceria come in molti altri campi, ha sempre fatto storia, e noi il più delle volte non conosciamo la storia dei "nostri" dolci. E forse oggi li consideriamo anche un po' banali, purtroppo. Personalmente leggerò con piacere altre pillole di curiosità che vorrete pubblicare sull'argomento.
Buon pomeriggio a tutti :)

ireflower
ireflower il

Deliziosaaaa

pacaontas84
pacaontas84 il

Buona buona buona........

sacre
sacre il

Molto invitante, un bel quadrato ci vuole proprio !

paolagagliardoni
paolagagliardoni il

Facilissima fa fare anche se i passaggi non sono pochi !

paolagagliardoni
paolagagliardoni il

Dolci molto interessanti non li ho mai fatto ma lo proverò !

vittoria16r
vittoria16r il

Buonissima e non conoscevo la storia.io faccio la versione classica.