Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

7 consigli per preparare la torta Charlotte con lamponi

Creata da La Redazione il
7 consigli per preparare la torta Charlotte con lamponi

La Charlotte con lamponi è una torta dal grande impatto scenografico, l'ideale da presentare al termine di una cena importante o per una festa di compleanno.

Composta da un ripieno di cremosa chantilly, è circondata da biscotti come i savoiardi e sormontata da lamponi freschi.

La torta Charlotte è un dolce che si presta a molte rivisitazioni e per questo ha tantissime varianti, sia nella farcitura che nella decorazione, ma in ogni caso incontra sempre i gusti di tutti.

 

Perché "Charlotte"?

Il nome Charlotte è chiaramente francofono ma non esiste una versione condivisa sulle origini di questo dolce.

  • Alcuni studiosi imputano un legame tra la torta Charlotte e la regina Charlotte, moglie di Giorgio III, re dell'Inghilterra tra la fine del Settecento e i primi dell'Ottocento. Altri riconducono l'etimologia del nome al copricapo usato dalle donne francese nel Settecento per cuocere il dolce.
  • La torta Charlotte come la conosciamo oggi, sembra derivare da un dolce russo inventato da un pasticcere francese, in onore dello zar Alesandro I.

 

Come preparare la torta Charlotte con lamponi?

  1. Preparate la base della vostra Charlotte utilizzando la Base per Pan di Spagna cameo.
  2. Pulite e mondate i lamponi che userete per la ganache e per la decorazione della torta: vi raccomandiamo di usare lamponi freschi per far sì che la torta sia ancora più buona.
  3. Preparate la ganache di cioccolato bianco e lamponi frullando una parte dei lamponi e uniteli a caldo al cioccolato bianco tritato. Mescolate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo.
  4. Preparate la crema al mascarpone utilizzando i semi di una bacca di vaniglia per aromatizzare. 
  5. Iniziate a comporre il vostro dolce, versando metà della crema al mascarpone e aggiungendo la ganache ai lamponi e cioccolato bianco.
  6. Proseguite in questo modo fino ad arrivare a livellare la superficie del dolce all'altezza dello stampo.
  7. Fate riposare in freezer la torta Charlotte con lamponi per almeno 3 ore. Dopo che sarà trascorso il tempo necessario, guarnite la superficie della torta con i lamponi freschi e la panna montata.

 

Il consiglio in più

Questo dolce è reso estremamente decorativo grazie al colore intenso dei lamponi, che creano un bel contrasto con il colore tenue dei savoiardi e della crema chantilly. Se desiderate presentare la torta Charlotte con lamponi in modo ancora più sofisticato, legate con un nastro i savoiardi che fanno da contorno, utilizzando lo stesso colore dei lamponi.

 

Cercate la ricetta della torta Charlotte con lamponi? Ve ne diamo tre:



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:3)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (6)

kissila
kissila il

Buona, da provare!

Ruzi
Ruzi il

buoni consigli ed interessante l'origine di questa torta !

nonnapeppa39
nonnapeppa39 il

bella e buona

mickycri
mickycri il

Ottimi consigli

topino14
topino14 il

Strabella e ovviamente buona

mickycri
mickycri il

Buonissima