Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

7 segreti per un fare un plumcake soffice e fragrante

Creata da La Redazione il
7 segreti per un fare un plumcake soffice e fragrante

Il plumcake è un dolce facile da preparare, si presenta con una forma allungata e rettangolare dovuta all’apposito stampo nel quale viene cotto.

Come fare il plumcake? Innanzitutto partiamo dal suo impasto che deve essere soffice, a metà tra una ciambella e un Pan di Spagna, ciò è dovuto al fatto che, prima di essere infornato, l'impasto è semiliquido.

Quali sono gli ingredienti del plumcake?

Gli ingredienti di base del plumcake sono: uova, farina, zucchero e lievito. Oltre a questi ingredienti ci si può sbizzarrire aggiungendo all'impasto yogurt, cacao, uva sultanina, gocce di cioccolato, frutti di bosco come i mirtilli e la frutta di stagione.

7 segreti per fare il plumcake

  1. Lo stampo. Lo stampo ideale per cuocere il plumcake è quello in metallo, antiaderente, da rivestire con carta da forno, dopo averlo precedentemente imburrato, o ricorrendo al comodo e pratico Ungiteglia prima di infornare il dolce. In entrambi i casi il vostro plumcake sarà facilissimo da estrarre e non si attaccherà sul fondo dello stampo;
  2. La giusta quantità di impasto. Lo stampo non va mai riempito fino all'orlo in quanto il dolce, lievitando, deve avere lo spazio sufficiente e non deve fuoriuscire. Quindi l'ideale è riempire lo stampo a 3/4;
  3. La dimensione dello stampo. Non bisogna utilizzare stampi troppo grandi, che vi farebbero ottenere un plumcake troppo basso;
  4. Il lievito. Utilizzare un buon lievito vanigliato per dolci è indispensabile per far lievitare correttamente il vostro plumcake in forno;
  5. Setacciare. È sempre meglio setacciare la farina prima di unirla all'impasto: in questo modo eviterete la formazione di grumi e otterrete un impasto soffice e uniforme. Se state preparando un plumcake al cacao, setacciate il cacao insieme alla farina in modo che anch’esso sia ben distribuito nel dolce;
  6. Utilizzate il miele. Il miele ha la particolarità di regalare morbidezza al plumcake trattenendone l'umidità, ma non può comunque essere sostituito del tutto alla quantità di zucchero prevista nel dolce;
  7. Il forno. La temperatura del forno è l’elemento determinante per la buona riuscita di ogni dolce. Una temperatura troppo elevata provoca la formazione di una crosta spessa sulla superficie del dolce, che impedisce al calore di penetrare al suo interno rallentandone la cottura. La cottura ottimale è intorno ai 170° C per un forno ventilato, 180° C per un forno statico.

Ora che conoscete tutti i segreti per fare un ottimo plumcake scegliete la variante che preferite e mettetevi in cucina.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:2)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (1)

MarTiC
MarTiC il

Ottimi consigli! Grazie :)