Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

Perché la torta diplomatica si chiama così? Origini e varianti

Creata da La Redazione il
Perché la torta diplomatica si chiama così? Origini e varianti

La diplomatica è un dolce italiano diffuso in tutta Italia, così amato da essere disponibile in tutte le pasticcerie italiane sia sotto forma di torta che sotto forma di pasticcini mignon, i cosiddetti diplomatici.

 

Perché la torta diplomatica perché si chiama così?

Sono i siciliani e i campani a contendersi la paternità della ricetta della torta diplomatica, ma le sue vere origini non sono chiare. Probabilmente fu ideata per la prima volta nel Quattrocento dal cuoco del Duca di Parma, come regalo a Francesco Sforza.

Storicamente i diplomatici facevo parte di una classe aristocratica particolarmente agiata, conoscevano le lingue, vivevano in ambienti internazionali e avevano fatto studi prestigiosi. L’idea condivisa era che chi rappresentava il proprio paese all’estero dovesse avere particolari doti morali per gestire situazioni spesso non facili, quindi un “diplomatico”.

Il nome del dolce si rifà anche alla crema diplomatica usata come farcitura della torta stessa, che unisce un mix di crema pasticcera e crema chantilly, solitamente in parti uguali.

Il diplomatico, quando è monoporzione, si presenta in forma rettangolare, ma ne esistono anche versioni rotonde e multistrato: la pasta sfoglia è intervallata da strati di Pan di Spagna e da crema diplomatica, mentre la superficie viene spolverata con generoso zucchero al velo.

 

Varianti della torta diplomatica

  • Oltre alla versione classica della torta diplomatica si possono trovare varianti a seconda delle località e della fantasia di chi la realizza.
  • Per esempio, in Sicilia al posto della crema diplomatica si usa la crema di ricotta, un ingrediente cardine della cucina siciliana usato anche per tanti altri dolci regionali come i cannoli o la cassata.
  • A Napoli si aggiungono al centro le amarene sciroppate come ulteriore farcitura .
  • Per la bagna del Pan di Spagna potete scegliere se bagnarlo nell'alchermes, nel liquore all'amaretto o nel rum.
  • Ora che sapete perché la torta diplomatica si chiama così, provate le altre golose versioni della diplomatica alle fragole, al caffè, al cioccolato, alle mandorle e tutto quello che la vostra originalità vi suggerisce.


La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:4)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (7)

Mammalu46
Mammalu46 il

Complimenti per l'articolo. La diplomatica che preferisco è comunque quella tradizionale.

monica_carta
monica_carta il

buonaaaaaaaaaa

annun49
annun49 il

molto buona in forma pasticcino è quella che preferisco interessante la notizia

nonnapeppa39
nonnapeppa39 il

la mia preferita

Boffi
Boffi il

Adoro la diplomatica!!

giuseppinadambrosio
giuseppinadambrosio il

molto interessante

mickycri
mickycri il

Interessante