Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

Preparare un brunch: l'alternativa alla colazione e al pranzo

Creata da La Redazione il
Preparare un brunch: l'alternativa alla colazione e al pranzo

Il brunch è l'ideale quando ci si alza tardi nei giorni di festa o la domenica, quando non è più orario di colazione, ma nemmeno di pranzo: preparare un brunch è la soluzione. Gli americani, per primi, hanno pensato a un pasto che unisca la prima colazione e il pranzo: brunch, infatti, è l’unione dei termini inglesi breakfast e lunch.

I tempi e gli orari del brunch

Il brunch è tipico dei giorni festivi e una consuetudine della domenica per i più golosi. È anche un'idea originale per invitare a casa gli amici. L’orario del brunch è normalmente tra le 10:00 e le 15:00, tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio: può coincidere con l’orario del pranzo, ma le differenze, soprattutto in termini di pietanze servite, sono notevoli: non vi è una suddivisione fra primi e secondi piatti, così come fra dolce e salato.

Cosa si mangia a un brunch?

Unmix di ricette dolci e salate, con piatti tipici della colazione continentale e inglese. Dal lato delle bevande non possono mancare il , il caffè americano e i succhi di frutta, mentre dal lato dolci troviamo soprattutto la pasticceria americana con muffin, cupcake e pancake. Anche la colazione all'italiana vuole la sua parte con pane e marmellata: vi consigliamo di alternare le farine ai cereali con le quali preparerete il pane, così come le confetture.

Sul lato del salato, spesso troviamo uova strapazzate servite con pane tostato, frittate veloci, tartine, uova sode e salmone affumicato, ma anche assaggi di primi piatti.

Come preparare la tavola per il brunch

Il modo migliore per preparare un brunch è partendo dalla tavola: disponete tutte le pietanze preparate sul tavolo, facendo in modo che gli ospiti si servano da soli, senza che siate voi a imporre l’alternanza fra dolce e salato. È bene però sistemare delle sedie accanto al tavolo, offrendo così agli ospiti la possibilità di sedersi.

Le bibite e i bicchieri possono essere sistemati sullo stesso tavolo dove sono state organizzate le pietanze: in questo modo sarà più semplice servirsi, appoggiando il piatto e versandosi da bere. Le posate, infine, si possono sistemare vicino alla tavola, magari in graziosi cestini.

 

A voi la scelta finale di preparare un brunch all'aperto o al chiuso: fatevi ispirare dalla stagione.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:1)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (1)

rinkari
rinkari il

perfetto