Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

Riccioli di cioccolato: 3 semplici metodi per realizzare questa decorazione

Creata da La Redazione il
Riccioli di cioccolato: 3 semplici metodi per realizzare questa decorazione

I riccioli di cioccolato sono delle graziose preparazioni utilizzate per decorare molti dessert come torte bellissime, simpatici muffin, sfiziosi plumcake e tanti altri, decisamente scenografici oltre che gustosi: infatti, l’ingrediente principale è proprio l’amatissimo cioccolato. Ma scopriamo come fare i riccioli di cioccolato,  ecco tre metodi differenti che si possono utilizzare, tutti molto semplici e veloci.

Metodo #1: con il coltello

Questo metodo è quello che richiede più tempo, ma il risultato è davvero soddisfacente. Ecco come procedere passo passo:

  • Sciogliete a bagnomaria una tazza di cioccolato o una barretta intera, a fuoco molto basso per evitare che si bruci. Nel frattempo mescolate continuamente fino a che il cioccolato non si è sciolto quasi del tutto, facendo attenzione a non cuocerlo e a non fare entrare le gocce d’acqua.
  • A questo punto togliete la crema dal fuoco, mescolate vigorosamente e lasciatela raffreddare per qualche minuto.
  • Su un foglio di carta da forno, appoggiato sulla teglia, versate una lingua di cioccolato e stendetela aiutandovi con una sottile spatola, o semplicemente con il retro di un cucchiaio. Lasciate poi riposare il cioccolato affinché si solidifichi, se volete guadagnare tempo mettete la teglia in freezer o in frigorifero.
  • Una volta che il cioccolato si è completamente solidificato arriva il momento della vera e propria realizzazione dei riccioli: con un coltello grattate la superficie del cioccolato, iniziate dalla parte finale della placca e muovete il coltello verso di voi. Variando il modo di grattare il cioccolato ricaverete riccioli di dimensioni e forme diverse.

Metodo #2: con il mattarello

Anche il secondo metodo richiede del tempo, vi permetterà di realizzare riccioli davvero particolari e personalizzabili, semplicemente utilizzando uno strumento circolare come il mattarello.

  1. Preparate il mattarello avvolgendolo con un foglio di carta da forno, fermata ai lati con del nastro adesivo o con degli elastici.
  2. Sciogli il cioccolato e versalo in una sac a poche. Se non avete a disposizione la tasca da pasticciere potrete utilizzare anche un mestolo, un cucchiaio o una tazza, ma il lavoro sarà meno preciso.
  3. A questo punto versa lentamente il cioccolato sul mattarello con movimenti a zig-zag, continuando per tutta la lunghezza dell’oggetto. Lasciate riposare fino a che non si è solidificato completamente.
  4. Infine, staccate i riccioli di cioccolato dal mattarello e divideteli scegliendo la lunghezza e la dimensione che preferite.

Metodo #3: con il pelapatate

Ecco infine l’ultimo metodo, decisamente il più semplice e veloce, che richiede esclusivamente l’utilizzo del pelapatate.

  • Lasciate raffreddare una tavoletta di cioccolata fondente per qualche ora prima di iniziare a grattugiarla.
  • In una mano tenete la tavoletta di cioccolata, con l’altra muovete il pelapatate lentamente: incidete più a fondo per ottenere riccioli più grossi, mentre per quelli più piccoli pelate gli angoli.


La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:8)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (9)

kissila
kissila il

Proverò il metodo del pelapatate

lindy53
lindy53 il

Io uso il pelapatate.

Orsagreezly
Orsagreezly il

Io ho provato il terzo metodo!

bird
bird il

da provare

nunzia1985
nunzia1985 il

Bello

Mammalu46
Mammalu46 il

Consigli molto utili. Grazie

maxshane
maxshane il

Grazie dei consigli

alexdrastiko
alexdrastiko il

Ci proverò ma non garantisco!

Ruzi
Ruzi il

un video tutorial ci starebbe qui :)