RICETTE DELLE DOLCINE
Vedi altre ricette
PrecedenteSuccessiva

Cartellate (Carteddate)

Creata da annalygirl il
Cartellate (Carteddate)

 6 persone
 Elaborata
 30 min.

Ingredienti

  • 1 kg kg farina
  • 40 g g lievito di birra sciolto in acqua
  • 200 ml ml olio d'oliva
  • 2 bicchiere/i vino bianco
  • qb q.b sale
  • 1 olio d'oliva per friggere
  • 1 vincotto oppure miele
  • qb q.b cannella in polvere
  • qb q.b zucchero a velo

Impastate la farina e il lievito, poi l'olio d'oliva ed il vino bianco, fino ad ottenere un impasto elastico (eventualmente aggiungete un po' d'acqua tiepida o vino).
Lasciate lievitare per 2 ore il tutto coperto, poi reimpastate e dividete in pagnottine che poi stenderete sottilmente. Con un tagliapasta a rotella smerlata, ricavate delle striscioline di 4 cm circa di larghezza e 20 cm di lunghezza. Piegate le strisce in due per tutta la lunghezza facendo combaciare i due lati più lunghi. Schiacciare la pasta con il polpastrello a distanza di 3 o 4 centimetri e arrotolare a spirale ogni striscia, in modo da ottenere delle specie di rosa.
In una padella, friggete le cartellate in olio bollente, fino a dorarle. Scolatele e mettetele a sgocciolare sulla carta assorbente, il più possibile, anche 24 ore.
In un tegame fate bollire il vincotto o il miele, trasferitevi un po' per volta le cartellate, giratele delicatamentefacendo in modo che si impregnino bene,disponetele su un largo piatto da portata, a strati. Spolverizzate ciascun strato con cannella e zucchero a velo. Servitele calde o fredde.l'immagine è presa dal web


La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:0)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (1)

lycia1980
lycia1980 il

Che spettacolo le cartellate...anche la mia mamma le fa..ma che fatica..ci vogliono almeno due persone per farle e poi tutti le vengono amangiare. Io di solito metto il cotto...ovvero lo sciroppo di fichi ma è una vera rarità soprattutto per chi non è del posto