RICETTE DELLE DOLCINE
Vedi altre ricette
PrecedenteSuccessiva

Limoncello

Creata da francescaserra il
Limoncello

 15 persone
 Elaborata
 60 min.

Ingredienti

  • q.b. Limoni
  • 1 l Alcool puro 90°
  • 600 g Zucchero
  • 1 l Acqua

Procuratevi un grande contenitore in vetro con chiusura ermetica. Ripulite possibilmente la buccia del limone dalle parti bianche. Riempite il contenitore di scorze di limone, quasi fino all'orlo (- 2 cm.) ma senza pressarle. Versate l'alcool nel contenitore fino all'orlo, per sommergere tutte le scorze di limone. Mettete il contenitore in un posto asciutto e buio e lasciate a macerare il tutto per 50/60 giorni. Verificate periodicamente il livello dell'alcool e aggiungetene se dovesse mancanrne. Dividete le scorze dall'essenza: scolate le scorze in un recipiente, mettete un colabrodo e rovesciare tutto il contenuto. Mettete l'essenza ottenuta in una bottiglia di vetro e metttela da parte. Pressate le scorze ma senza macinarle (come per fare il vino) in modo da estrarne l'essenza contenuta. Aggiungete poi l'essenza ricavata dalle scorze all'altra già messa da parte. Colate tutta l'essenza con un panno di cotone. Verificate la quantità di essenza ricavata complessivamente, perchè da ciò dipenderà quanta acqua con zucchero bisognerà preparare. Ora non conoscendo il quantitativi di scorze di limone che avete a disposizione e di conseguenza neppure il quantitativo di essenza ricavata, ipotizziamo che abbiate ricavato un litro di essenza: Allora mettere sul fuoco una pentola con un litro di acqua, aggiungete (ad acqua fredda) 600 grammi di zucchero avendo cura di mescolare bene anche durante la fase di ebollizione. Poi portate e lasciate in ebollizione (avendo cura di mescolare) circa 10/12 minuti. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare nello stesso contenitore. Prendete poi un bottiglione da due litri che sia ben lavato e asciutto. Versate l'essenza e lo sciroppo di acqua e zucchero fino a riempimento. Miscelare bene il tutto e conservatelo in luogo asciutto e buio per 15 quindici giorni circa, avendo cura di capovolgerlo ogni due o tre giorni affinché si favorisca l'amalgama dei vari componenti.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:0)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!