Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

Budini e aspic d’autunno: ispirazioni dolci e salate

Creata da La Redazione il
Budini e aspic d’autunno: ispirazioni dolci e salate

A novembre, la disponibilità di frutta e verdura di stagione è ampia, colorata, fresca… ideale per preparare piatti scenografici con semplicità. Tra questi si contano i budini, gli aspic e le specialità a base di gelatina. Sono ricette speciali che riescono a cogliere la bellezza del frutto, mostrandola fino a quando un cucchiaio non la catturerà.

Frutta

La frutta si sposa felicemente ai dolci. Mele, pere, caco, melograno, fichi d’india possono essere utilizzati da soli o, in alcuni casi, abbinati. Per un tocco più goloso si può aggiungere alla preparazione uno strato al cioccolato, con il risultato di ottenere budini bicolori, belli da vedere.

La frutta si può anche ridurre in una salsina per accompagnare, ad esempio, un budino alla vaniglia.

Ulteriore suggerimento: in alternativa alla gelatina, si può utilizzare l’Agar Agarche dà grande struttura e consistenza al piatto. Il suo utilizzo è semplice. Un esempio? Aspic con frutti rossi.

Verdura

Un modo diverso di gustare le verdure è cucinarle in un aspic. Cavolfiori con broccoli o finocchi con carote, sedano, cipolla… sono tante le idee di mix. I finocchi, in particolare, sono un ingrediente che ricorre in molte ricette, anche bavaresi. Il loro sapore infatti ben si amalgama con latte, panna, formaggio.

Le cipolle sono ottime in aspic insieme a carne o pesce.

La zucca è versatile e si presta alla realizzazione di bavaresi dolci o salate. Zucca, Panna e Parmigiano Reggiano, Zucca e Patate, Zucca e Cioccolato…

La gelatina o l’agar agar sono utili per dare forma alla vostra creatività, portando qualcosa di straordinario in tavola.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:1)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (2)

Ruzi
Ruzi il

interessante

maxshane
maxshane il

Non amo la gelatina