Segreti in cucina
Vedi altri Segreti in cucina

Cremini ascolani dal cuore morbido

Creata da La Redazione il
Cremini ascolani dal cuore morbido

I cremini ascolani sono un piatto tipico di alcune regioni italiane, perfetti compagni dolci dei fritti salati classici della tradizione italiana.

Si tratta di crema pasticcera prima lasciata solidificare e poi fritta, ma in particolare è un dolce tipico dell'Emilia Romagna, del Veneto, delle Marche e dell'Abruzzo. Tuttavia, è la città di Ascoli Piceno a essere famosa per il fritto misto all'italiana, come le olive ascolane e, dunque, anche per i cremini fritti.

La crema fritta può essere mangiata sia come antipasto o contorno, se leggermente salata in superficie, oppure come dolce a fine pasto, quando viene spolverizzata con lo zucchero al velo. In particolare questo dessert è tipico durante il periodo di Carnevale.

 

Come si fanno i cremini ascolani?

Il segreto dei cremini ascolani sta nella preparazione della crema pasticcera, in quanto deve essere liscia e omogenea, ma soprattutto senza grumi: provate il Preparato crema pasticcera PANENAGELI, vi semplificherà la realizzazione della crema, avendo modo di dedicare più tempo alla frittura. Una volta che avrete ottenuto la vostra crema pasticcera, trasferitela su una spianatoia, formando un rettangolo di circa 2 cm di spessore. Coprite con la pellicola, avendo cura di disporla a contatto con la crema, e lasciatela raffreddare in frigorifero per un paio d'ore. Una volta che la crema si sarà solidificata, tagliatela a cubetti e ripassare ogni cremino nella panatura che avrete precedentemente preparato. Il segreto di una panatura perfetta sta nella tradizione: uovo sbattuto e pangrattato.

Friggete i cremini un po’ per volta in abbondante olio e, dopo la cottura, disponeteli su qualche foglio di carta assorbente in modo che l'olio in eccesso venga assorbito. Otterrete in questo modo dei dolci fritti strepitosi: spolverizzateli con un po’ di sale o zucchero al velo spargitore a seconda dei vostri gusti e preferenze.

 

Il consiglio in più

Per essere sicuri che la crema non fuoriesca fuori dal cremino durante la friggitura, vi consigliamo di impanarli per due volte. Servite i cremini ascolani ben caldi.



La tua valutazione
Vota ora
Media (Tot. voti:4)
54321

Vedi anche...

Per poter lasciare il tuo commento devi essere registrata! È facilissimo!
Entra nel mondo Dolcidee... con noi amerai i dolci ancora di più!


Commenti (6)

Catherine-Tery
Catherine-Tery il

Davvero squisiti,devo provarla questa ricetta!!!

ombretto
ombretto il

Adoro le creme anche se non mi riescono mai alla perfezione

kaila31
kaila31 il

mi piace

deboracolumbu79
deboracolumbu79 il

Questi devono essere davvero una squisitezza

giuseppinadambrosio
giuseppinadambrosio il

wow!

mickycri
mickycri il

Buonissimi da fare